A (6) | B (1) | C (20) | D (16) | F (1) | G (4) | I (5) | L (4) | M (4) | N (1) | O (12) | P (7) | R (9) | S (12) | T (2) | U (4) | V (2) | W (2)
sort descending
gestione collettiva obbligatoria La legge sul diritto d’autore sancisce che i seguenti diritti devono obbligatoriamente essere esercitati da una società di gestione: ritrasmissione, copia a fini privati, ricezione pubblica, reprografia, locazione, utilizzo a fini pedagogici, utilizzazione in aziende. Si tratta di ambiti di utilizzo per i quali il legislatore parte dal presupposto che non è assennato, se non impossibile, che l’autore segua personalmente l’utilizzazione delle sue opere e riceva i compensi che ne derivano. Nel caso della gestione collettiva obbligatoria, le società di gestione fissano delle tariffe comuni in collaborazione con le organizzazioni di utilizzatori per i diversi repertori. I compensi riscossi vengono in seguito ridistribuiti fra gli autori conformemente ai regolamenti di ripartizione. La gestione e i regolamenti di ripartizione sono sottomessi all’approvazione dell’Istituto Federale della Proprietà Intellettuale (IPI). Le tariffe dipendono anche dall’approvazione della Commissione arbitrale federale per la gestione dei diritti d’autore e dei diritti affini (CAF).
gestione collettiva volontaria Gestione dei diritti esclusivi dell’autore effettuata da una società di gestione, la quale acquisisce i suddetti diritti tramite cessione e li esercita collettivamente secondo le modalità e i principi approvati dai suoi soci.
getsione individuale Gestione dei diritti esclusivi dell’autore caso per caso; tale gestione è effettuata dall’autore stesso o da un rappresentante (società di autori, editore, ecc.).
grandi diritti (diritti di rappresentazione) Termine comunemente usato per indicare il diritto di rappresentazione di opere drammatiche e drammatico-musicali.