Teatro nelle scuole

Gli spettacoli teatrali in ambito scolastico richiedono il pagamento dei diritti d’autore unicamente nel caso in cui la rappresentazione oltrepassi il contesto rigorosamente limitato della classe.

Quando una scuola allestisce uno spettacolo scolastico con i suoi allievi ed allieve, destinato a più classi e/o ai loro genitori, è necessario richiedere l’autorizzazione all’autore/autrice tramite la SSA, se quest’ultima rappresenta gli aventi diritto. La rappresentazione è sottoposta al pagamento dei diritti, anche nel caso in cui abbia luogo nell’aula magna della scuola e l’entrata sia gratuita. Gli spettacoli scolastici, interpretati dagli allievi e dalle allieve, godono di una tariffa ridotta.

Nel caso in cui una scuola accolga uno spettacolo di una compagnia teatrale, la richiesta dell’autorizzazione di rappresentazione è responsabilità della compagnia ospite. La scuola è invece tenuta ad informare anticipatamente la SSA della rappresentazione, e la SSA fattura alla scuola la tariffa professionale per coprire i diritti delle autrici e degli autori che rappresenta.

Se gli allievi e le allieve si recano in un teatro per assistere ad uno spettacolo pubblico, pagano normalmente il loro biglietto d’entrata e i diritti d’autore sono presi in carico dal teatro.

Promemoria per il teatro a scuola

Per le tariffe, consultate le rubriche «Teatro amatoriale» o «Teatro professionale».